Archive | Documenti RSS feed for this section

Rimozione collettiva

20 Feb

Soylent Green (in Italia “2022 – i sopravissuti”), film di fantascienza del 1973, descrive un mondo dove le problematiche della sovrappopolazione e dell’esaurimento delle risorse hanno raggiunto il punto di non ritorno. L’unica fonte di cibo ancora disponibile per tutte le fasce di popolazione è per l’appunto il ‘Soylent Green’, una mattonella proteica distribuita dalla […]

https://mammiferobipede.wordpress.com/2016/02/19/rimozione-collettiva/

Senza di voi non ci muoviamo

26 Giu

Giovedì 20 Giugno, in occasione di quella che è stata definita “onorevole pedalata” o “emiciclica”, sono successe cose importanti. La prima è che siamo riusciti a far salire su una bici lungo le strade di Roma un pezzo di parlamento, per una passeggiata di reciproca conoscenza. La seconda è che questo pezzo di parlamento si è preso carico del disegno di legge per la Mobilità Nuova, e di lì a poche ore lo ha presentato in conferenza stampa come espressione della propria visione sulla mobilità. La terza è che, forti di questo impegno parallelo al cuore delle istitituzioni, possiamo finalmente far partire una raccolta firme a sostegno del disegno di legge.

Il “pezzo” di parlamento che, in vario modo, era con noi giovedì e che vogliamo ringraziare è composto da Paolo Gandolfi, Antonio Decaro, Ermete Realacci, Miriam Cominelli, Maria Stella Bianchi, Serena Pellegrino, Umberto Marroni, Giovanna Sanna, Angelica Saggese, Marco Di Maio, Alfredo Bazoli, Piergiorgio Carrescia, Diego De Lorenziis, Pippo Civati.

Ma torniamo sul pezzo che ci interessa di più, quello relativo a voi. E’ arrivato il momento di darsi da fare per raccogliere il maggior numero di firme possibile a sostegno della Mobilità Nuova. Al link qui sotto trovate tutti i materiali necessari per partire. Segnalateci su questa pagina  a quali eventi organizzati dalla vostra associazione inserirete uno spazio per la raccolta delle firme. Costituirà una specie di calendario per rendere pubblico ogni appuntamento.

Attivarsi subito è fondamentale per ottenere:

Più risorse per il trasporto pubblico e il trasporto non motorizzato.

Più sicurezza e vivibilità nei centri urbani grazie al limite di velocità a 30 km/h.

Meno auto in circolazione nelle nostre città, con obiettivi vincolanti di modal share.

Diamoci una mossa!

Scarica i materiali per la raccolta firme

Divieto di fermata… questo sconosciuto

24 Gen

Niente da festeggiare

8 Mag

Il volantino che abbiamo distribuito stamattina su via dei Fori Imperiali e che ci ha causato l’identificazione da parte delle forze dell’ordine.

Lettera ai nuovi amministratori ATAC

29 Apr

Cari signori,
complimenti per il nuovo incarico, che sappiamo gravoso e irto di ostacoli per le recenti vicende che hanno coinvolto l’azienda che da oggi guiderete.

Vi scrive un gruppo di ciclisti urbani riuniti nel coordinamento spontaneo “Di Traffico Si Muore”, provenienti dalle più diverse realtà ed esperienze associative. Ci proponiamo di portare Roma più vicina ad istanze di civiltà stradale e di spostamento personale, attraverso una sempre maggiore diffusione della bicicletta come strumento di spostamento quotidiano.

Recentemente, soprattutto grazie al cambio di giunta e all’ascolto fattivo dimostrato dal nuovo assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma, a Roma è possibile utilizzare un tipo di intermodalità “vera”, cioé il trasporto di bici in metropolitana in orari più ampi di quelli del passato, e nel caso delle bici pieghevoli il trasporto gratuito su tutti i mezzi durante tutto il servizio in ogni giorno della settimana.
Continua a leggere

Pieghevoli gratis su tutti i mezzi pubblici

8 Mar

L’ufficio stampa dell’ATAC fa fatica a star dietro alle novità così a maggiore conferma di quanto apparso sui giornali nei giorni scorsi ecco un documento sul trasporto delle biciclette pieghevoli a bordo di tutti i mezzi pubblici.

Documento ufficiale

23 Feb

Ecco il documento che conferma l’operatività delle nuove norme riguardanti il trasporto delle biciclette sulla metro A, B e Roma-Lido.