Dimissioni

3 Feb
Annunci

12 Risposte to “Dimissioni”

  1. rotafixa 3 febbraio 2011 a 16:57 #

    ci vediamo stasera dai ciclonauti e andiamo a manifestare a via aosta?

  2. Ciro 3 febbraio 2011 a 17:23 #

    Si dovrebbe manifestare al campidoglio o in un posto più emblematico e visibile.
    Ma dovrebbe essere una manifestazione ad oltranza, che crei disagi e che COSTRINGA l’amministrazione a fare qualcosa subito!
    basta promesse, progetti, discussioni.
    Io voglio vivere a Roma ADESSO!
    I ROMANI CIVILI NON POSSONO PIU’ ATTENDERE!
    In europa le cose si fanno qui si parla e basta!

  3. S5M 3 febbraio 2011 a 17:30 #

    DIVIETO ASSOLUTO DI CIRCOLAZIONE PER TUTTI I VEICOLI PRIVATI A MOTORE IN TUTTI I CENTRI URBANI. NON ESISTONO ALTERNATIVE. PUNTO E BASTA

  4. Caterpillar 3 febbraio 2011 a 18:30 #

    Ragazzi ma sapete cosa accade in una delle traverse di Piazza Re di Roma? Vi sono intere strade preda dei mangia tiramisù che vengono con le auto in quarta fila, i vigili che non fanno niente e qui mi chiederei retoricamente il perchè….
    Già, perchè gente stipendiata da noi non fa il proprio dovere? Che cosa li inibisce?

  5. Tom Rankin 4 febbraio 2011 a 07:59 #

    Ho postato sul mio blog (in lingua inglese) sul’argomento, provando di fare girare la discussione anche fuori dell’Italia. http://wp.me/p1f9fF-54
    Tom

  6. Marcopie 4 febbraio 2011 a 09:53 #

    Grazie Tom!

  7. bikediablo 4 febbraio 2011 a 10:28 #

    Per tante situazioni anche in un recente passato, ho sempre avuto l’idea che gli incidenti (pur conoscendo l’incoscienza di certi automobilisti) potessero avvenire anche solo per fatalità, ma in questo caso non esiste fatalità.
    La violenza con cui il corpo è stato trascinato e scempiato è tale che non consente di fare distinguo, la velocità e la totale mancanza di attenzione per la distanza di sicurezza, in una zona ad altro traffico di pedoni ed automobili non consente di parlare di fatalità.
    Grazie quindi ha chi ieri sera è andato a vegliare per non far sparire questa bruttura, ieri sera sono passato e sono rimasto li fino alle 20, purtroppo non ho potuto aspettarvi, la salute in questo periodo non mi aiuta ed ero sudatissimo.
    Però mi ha colpito la pressochè totale assenza di segni indicanti la tragendia, fosse stato anche un nastro della polizia municipale svolazzante su un albero, ho fatto un paio di foto
    ed in una si vedono due idioti che dopo un banale incidente (si sono toccati in curva) occupano la curva per fare il CID.
    http://dalsellino.blogspot.com/2011/02/morte-di-unanziana-ciclista-e-il.html

    Marco

  8. Francesca 4 febbraio 2011 a 12:00 #

    Solo un commento: di traffico non muoiono solo pedoni e ciclisti. Credo che la categoria peggio trattata rimanga quella delle due ruote, che a Roma per definizione sono quelle dei motorini. Ammetto che gli scooter sono spesso indisciplinati, ma di solito sono molto più attenti e disciplinati degli automobilisti, dei taxi, dei tassisti privati, delle auto blu, sei camion e del migliao di autobus presenti a Roma. Detto ciò, qualcuno sa spiegarmi perchè Roma è la patria della seconda e terza fila? perchè strade che dovrebbero essere ampie diventano cubicoli pericolosissimi a causa della presenza di auto E CAMION parcheggiati irregolarmente da entrambi i lati? perchè i vigili si preoccupano di multare un’auto che non espone il tagliando piuttosto che far rimuovere le auto in doppia fila? ma soprattutto: perchè via XX settembre, una delle strade più pericolose del centro perchè è un rettilineo, dove le multe ai motorini parcheggiati male (male?…) fioccano giornalmente, dove entrambi i lati della carreggiata sono adornati da divieti di sosta e fermata, è diventata il parcheggio IN DOPPIA FILA delle auto dell’esercito italiano, dei carabinieri, e dei dipendenti e funzionari del Ministero???????
    Qualcuno può spiegarmi perchè loro possono sostare, restringendo carreggiate, bloccando il traffico, rendendo pericoloso il passaggio, ecc. ecc., senza che nessuno dica niente?
    La verità è che questa città si preoccupa dei soldi che incassa la cooperativa che gestisce le strisce blu, ma non ha nessun interesse a conquistare un traffico umano o disciplinato. Perchè basterebbe davvero un po’ di disciplina. Un po’ di attenzione reale da parte del corpo dei vigili urbani, che piuttosto che dirigere il traffico causando spesso intasamenti peggiori di quelli che si sarebbero avuti senza il loro prezioso intervento dovrebbero forse cominciare a preoccuparsi di tutti quei comportamenti fuori legge, fuori norma, che mettono tutti noi (ciclisti, pedoni, scooteristi e motociclisti) in costante pericolo.

  9. diego 4 febbraio 2011 a 12:24 #

    Io non ho piu parole, il secondo episodio in pieno centro.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il Blog di Deamaltea Formazione e Energie Sostenibili - 5 febbraio 2011

    Roma: Camion travolge e uccide una ciclista proteste e sit-in contro il traffico…

    Image by Roby Ferrari via Flickr Roma. VIA AOSTA. La donna, 70 anni, schiacciata sotto le ruote dell’ autocarro. Il Coordinamento Di Traffico Si Muore: «Chiediamo il licenziamento del comandante dei vigili». ROMA – Tragico incidente in via …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: